REPELLENTI

sintesi di nuove molecole

I Repellenti cutanei ed ambientali

Grazie alle competenze presenti all’interno del nostro Team, Osmes srl è in grado di sintetizzare nuove molecole repellenti contro insetti ematofagi.

Le nostre molecole, a concentrazioni molto basse, risultano migliori come efficacia e durata rispetto ai più diffusi repellenti presenti nel mercato.



ATTRATTIVI

È in fase di studio nuovo tipo di attrattivo per culicidi

Read more

INSETTICIDI

Realizzazione dei test WHO

Read more

TEST DI CAMPO

Realizzazioni di test applicativi sul campo

Read more

APPROFONDIMENTO

Analisi di repellenti su specie di zanzare autoctone e tropicali


INTRODUZIONE Per la valutazione dell’efficacia di repellenti, è necessaria un’attenta indagine che preveda una procedura standardizzata per generale dati confrontabili per la registrazione di questi prodotti dall’autorità europee e nazionali competenti. Solo dopo un’attenta valutazione di tutti risultati ottenuti è possibile definire la dose da applicare, l’ efficacia e i tempi di protezione.
Per raggiungere questi risultati OSMES srl puù svolgere biosaggi in laboratorio e sul campo per repellenti cutanei (i quali devono essere già preceduti da valutazioni e risultati preliminari sulla tossicità di questi prodotti) e repellenti ambientali.

BIOSAGGI IN LABORATORIO PER REPELLENTI CUTANEI

Osmes srl svolge biosaggi in laboratorio seguendo le linee guide rilasciate a livello internazionale dal WHO e acquisite dalle autorità nazionali competenti, in camere climatizzate (controllando temperatura, umidità relativa e fotoperiodo; potendo così riprodurre anche climi tropicali) su specie di zanzare autoctone (zanzara notturna, Culex pipiens & zanzara tigre, Aedes albopictus) e tropicali (Anopheles gambiae principali vettori di malaria, Aedes aegypti vettore di Dengue, Chickungunya e Zika virus).

BIOSAGGI PER EFFFICACIA DI REPELLENTI AMBIENTALI

I repellenti ambientali sono prodotti capaci di provvedere una protezione in uno specifico spazio (sia all’interno che all’esterno dell’abitazioni) alla puntura di insetti vettore.
In conformità alle procedure rilasciate dal WHO, Osmes srl, offre un servizio che prevedono:

1) TEST IN LABORATORIO in camere climatizzate per valutare il livello d’inibizione allo stimolo chimico, interferenza con il riconoscimento dell’ospite umano (attrattività- inibizione) e l’efficacia a proteggere dalla puntura dell’insetto vettore. Questi studi possono essere condotti sulle zanzare allevate nei nostri insettari (allevate con le rispettive accortezze di densità larvale e quantità di mangimi) e in aggiunto su richiesta su popolazioni resistenti agli insetticidi. Metodi utilizzati: olfattometro a Y, cilindro per test di repellenti spaziali e tunnel del vento (controllando temperatura, umidità e flusso del vento), camere climatiche ventilate con doppia entrata di circa 30 m3 anche per valutare test di entrata.

2) Inoltre, offriamo l’opportunità di SPERIMENTAZIONI SUL CAMPO in condizioni controllata (serre con zanzariere di minimo con tre camere di 10 x 10 x 2 m2 per studiare contemporaneamente il repellente, il controllo positivo e quello negativo; possibilità di attivare collaborazioni con paesi endemici per test in diversi contesti geografici) e in condizioni naturali (per confermare la dose, per osservare e registrare l’accettabilità del prodotto) per valutare sia il dosaggio che i tempi di protezioni del prodotto repellente spaziale sia all’interno che all’esterno dell’abitazioni utilizzando anche disegni sperimentali randomizzati a quadrato latino. Il prodotto repellente prima di essere testato deve essere stato sottoposto ad indagini tossicologiche con approfondimenti anche alla tossicità inalatoria.
Relazione con Analisi dati per valutare: dose-risposta, ED50- ED95 (dose attiva a inibire il 50% o il 95% lo stimolo chimico e al valutare attrattività- inibizione dell’ospite umano), durata della protezione (inibizione alla posa e alla puntura).